Prenota


Condizioni e prenotazione piazzole

1. Sono a disposizione dei nostri clienti prezzi forfetari mensili per tutto il periodo estivo. E' comunque possibile prenotare anche giornalmente fatta eccezione per il periodo 1-20 Agosto che Ŕ prenotabile solo con forfait mensile.

2. Dopo la sua richiesta di prenotazione, verificatane la disponibilitÓ, le invieremo, nel pi¨ breve tempo possibile, una E-Mail riepilogativa dei dati da lei forniti e del relativo importo totale, tenendo in considerazione che in questa fase la piazzola non Ŕ ancora da considerarsi prenotata.

3. Entro 24 ore, dal ricevimento della nostra E-Mail, Lei dovrÓ inviarci una E-Mail di conferma.

4. A questo punto Le invieremo una E-Mail con le specifiche per il versamento della caparra, il cui importo ammonterÓ al 50% della somma corrispondente alla richiesta di prenotazione. Attenzione: la copia della caparra versata dovrÓ essere inviata entro 24 ore al numero di fax +39 069141321 o all'indirizzo E-Mail: prenotazioni@campingaitucul.it, tenendo conto che in questo lasso di tempo la piazzola sarÓ considerata prenotata.

5. In caso di rinuncia al soggiorno, la caparra sarÓ restituita solo dietro comunicazione scritta, che dovrÓ pervenire alla direzione del Campeggio 30 giorni prima dell'inizio del periodo prenotato.

6. In caso di tardato arrivo o partenza anticipata sarÓ comunque dovuto l'intero importo per il periodo prenotato.

7. Non si effettuano accettazioni clienti dalle ore 13.30 alle ore 16.00 e dalle ore 22.00 alle ore 8.30.

8. Le partenze dovranno avvenire entro le ore 10.00 del mattino.

9. Al momento dell'arrivo i campeggiatori dovranno rilasciare il documento d'identitÓ di tutti i componenti del nucleo familiare o del gruppo, e dovranno dichiarare la durata presunta del soggiorno. In ogni caso la partenza dovrÓ essere comunicata la sera prima.

10. I bambini di etÓ superiore ai 3 anni sono considerati adulti.

11. L'invio della richiesta di prenotazione comporta la totale accettazione delle presenti condizioni.

IMPORTANTE: Il contraente dichiara di aver preso visione del "regolamento" del Campeggio e specificatamente dichiara di impegnarsi a rispettarlo scrupolosamente: impegno che il contraente assume per sÚ e per i suoi ospiti.



Regolamento

1. Per l'ingresso al campeggio Ŕ obbligatoria l'autorizzazione della direzione e relativa registrazione di legge.

2. Le tariffe di soggiorno camping esposte alla ricezione vanno dall'arrivo, alle ore 10 del giorno successivo.

3. L'occupazione del posto tenda o caravan Ŕ subordinata all'autorizzazione della direzione.

4. Lo stazionamento dei veicoli Ŕ permesso negli spazi indicati dalla direzione, che potrÓ secondo le necessitÓ invitare allo spostamento in altro spazio per consentire l'installazione di una nuova tenda o caravan.

5. Dalle ore 14 alle ore 16 e dalle ore 24 alle ore 8 Ŕ prescritto il silenzio, ed Ŕ inoltre proibita la cicolazione di veicoli a motore, Ŕ consigliato in ogni caso moderare i rumori durante il giorno.

6. Gli ospiti dovranno avere cura degli oggetti di loro proprietÓ; la direzione non Ŕ responsabile degli eventuali furti o danneggiamenti salvo che per gli oggetti affidati ad essa e accettati in consegna con rilascio di ricevuta.

7. La velocitÓ dei veicoli all'interno del complesso turistico non deve superare i 5 km/h.

8. E' obbligo rispettare la vegetazione, l'igiene e la pulizia del complesso.

9. Sono ammessi solo cani di piccola taglia. I proprietari dei cani sono obbligati a tenerli al guinzaglio con museruola e presentarne all'arrivo il certificato sanitario. Sono inoltre responsabili di eventuali danni.

10. L'allacciamento elettrico, alle apposite prese che si dovesse ritenere necessario previa autorizzazione della direzione, Ŕ consentito soltanto per illuminazione e apparecchio frigorifero, e dev'essere eseguito con scarico a terra di sicurezza.

11. E' severamente vietato accendere fuochi o barbecue a legna o a carbone.

12. A giudizio della direzione, la mancata osservanza di tali norme ed un comportamento che danneggi l'armonia e lo spirito dell'insediamento, potrÓ comportare l'allontanamento dal campo, come ospite indesiderato.